contatti

ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE “R.PIRIA”

VIA MODIGLIANI -89025 ROSARNO (RC)

 

TEL/FAX 0966-711164

EMAIL: rcis01400v@istruzione.it

I ragazzi della III B e i rappresentanti della V A del Liceo Scientifico “R. Piria” incontrano il Presidente del Consiglio Comunale di Rosarno 14/02/2012

 I ragazzi della III B e i rappresentanti della V A del Liceo Scientifico “R. Piria” incontrano il Presidente del Consiglio Comunale di Rosarno

Si è svolto nella sala riunioni del Comune di Rosarno un incontro organizzato nell’ambito di un percorso didattico relativo all’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione. Fermamente voluto dalla prof.ssa Grace D’Agata insieme al Dirigente scolastico, prof.ssa Mariarosaria Russo, il dibattito si è sviluppato alla presenza del Sindaco Elisabetta Tripodi, il Vice Sindaco Avv. Cannatà e il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Bottiglieri, l’Assessore alle Politiche Giovanili Francesco Monelli. Era presente inoltre la professoressa Raffaella Hanuman come docente coordinatrice della classe.

I ragazzi hanno articolato una seria cospicua di domande afferenti il ruolo e la funzione del Presidente del Consiglio Comunale e più in generale sull’importanza della partecipazione giovanile alla vita politica locale e nazionale. Hanno inoltre preso visione dei progetti PISU e commentato insieme al Geom. Antonio Laurito le fasi progettuali della realizzazione della Cittadella dello Sport e di una Sala Convegni.

Le finalità del percorso didattico, che ha visto in questo incontro un suo momento fondamentale, sono quelle di avvicinare i giovani alle Istituzioni politiche in modo continuativo e responsabile così da determinare in loro una nuova coscienza civica, sempre pronta ad accogliere nuovi stimoli all’impegno e all’azione pratica e fattiva.

I risultati ottenuti hanno pienamente soddisfatto le attese, dimostrando la necessità e l’attualità di questa nuova metodologia didattica. Il Sindaco ha infatti auspicato che altri allievi possano ancora essere protagonisti di simili percorsi educativi e formativi.

{loadposition face}altalt

LA SVOLTA. Periodico a cura degli studenti

TU SEI “LA SVOLTA”

Lettera aperta degli studenti al Dirigente Scolastico

Una pacatezza ed una incisività dell’eloquio che si esplica attraverso pensieri e modi di fare permeati da profondi sentimenti e straordinaria sensibilità.

Questa è la NOSTRA VULCANICA PRESIDE, Mariella RUSSO, un Dirigente che amiamo considerare un capitano, una donna che guarda lontano perché gli orizzonti e le sfide sono la sua passione.

Condivide con noi idee e strategie, contenuti e regole, conquiste e sconfitte, è sempre presente fino a sera inoltrata, pronta sempre a tendere una mano, depositaria dei nostri segreti e delle nostre verità; riesce a farci sentire importanti, indipendentemente dal cognome che portiamo o dalla nostra storia personale.

O capitano, mio copiano diceva Robin Williams nel film “L’attimo Fuggente”.

Il capitano Mariella lancia i suoi ragazzi alla conquista di competenze che sembrerebbero irraggiungibili, di mete impensabili, offrendo loro tutti gli strumenti possibili per operare con destrezza, costanza, impegno e determinazione; annota sul diario di bordo tutti i progressi dei suoi ragazzi, anche quelli che sembrerebbero impercettibili, e gli studenti che sentono profondamente di essere amati, sostenuti e seguiti, vanno fieri del loro capitano, una donna appassionata, travolgente, autorevole e autoritaria, infinitamente dolce, capace di guidare navi di qualsiasi stazza e velocità per qualsiasi destinazione, perché scevra da condizionamenti e compromessi di qualunque tipo, si sforza di tirar fuori, in modo esclusivo, il bene che c’è in ognuno, educando alla responsabilità e al prevedere le conseguenze della propria condotta.

Nella sua dettagliata organizzazione, impregnata alla giustizia sociale, mai lasciata al caso, prevede azioni orientate al supporto tra pari: studenti che sostengono altri studenti, facendo acquisire loro la piena capacità di orientarsi nei vari campi del sapere, riservando un ruolo privilegiato agli alunni diversamente abili e immigrati e favorendo il processo di socializzazione ed integrazione.

Non è mai stanca … ha determinato una “Svolta” decisiva nella nostra vita, nella nostra scuola, nella nostra città.

Grazie Mariella perché tu sei “La Svolta”.

I tuoi studenti