Conclusa la Settimana dello Studente a Laureana di Borrello

Laureana di Borrello “La Settimana dello Studente” organizzata dagli alunni dell’ I.T.C. “R.Piria”, si è conclusa con un interessante convegno “Immigrazione: soluzioni possibili?” che si è svolto presso il cinema teatro Aurora. Relatori: L’ing. Michele Brilli, Giuseppe Pugliese di Africalabria, Rocco Domenico Ceravolo sindaco di Laureana di Borrello, il vicesindaco Paolo Alvaro e dalla preside Mariarosaria Russo. Durante il convegno le allieve Rachele Nasso e Maria Pia Vetere hanno esibito le loro doti canore e Mariarosa Furfaro ha proposto una lirica sull’immigrazione. Alla fine premiazioni dei vincitori del torneo di scacchi.

Laureana di Borrello Conclusa la Settimana dello Studente

La settimana dello studente 18-23 febbraio Laureana di Borrello

E’ stata inaugurata sabato 18 Febbraio presso l’Istituto Tecnico Commerciale di Laureana di Borrello ” LA SETTIMANA DELLO STUDENTE”. Ospite d’onore Michele Prestipino Procuratore della DDA di Reggio Calabria. Dopo aver tagliato il nastro tricolore, tra le note dell’orchestra di Laureana diretta dal Maestro Managò, ha visitato la fiera allestita dagli alunni all’interno dell’Istituto. Un’esposizione ricca e articolata di manufatti, prodotti tipici e lavori artistici di grande pregio come i ritratti di Leandro Amodeo, allievo particolarmente abile nel focalizzare l’espressività dei volti umani, come dimostra il suo lavoro dedicato allo stesso Procuratore.

Particolarmente interessante e di spessore il convegno realizzatosi poi presso il Cinema Teatro di Laureana dal titolo ” Giustizia e Legalità: Le ragioni del recupero sociale del detenuto”. Sono intervenuti: Domenico Ceravolo, sindaco di Laureana di Borrello, Giuseppe Carrà, direttore della casa circondariale di Rossano, Angela Marcello, direttrice della casa circondariale di Laureana di Borrello e Mariarosaria Russo Dirigente dell’Istituto comprensivo “R.Piria” di Rosarno. Di grande impatto l’intervento finale del procuratore Pristipino che, ricordando la sua esperienza di magistrato di sorveglianza, ha evidenziato l’importanza della rieducazione del detenuto, sancita dall’art. 27 della Costituzione. Pur punendo il delitto e chi lo ha commesso, si riconosce la possibilità del recupero della persona partendo dalla consapevolezza che più il detenuto resta marginale più è portato alla devianza. Probabilmente ad ogni risultato atteso si affiancano molti fallimenti, ma non è possibile avere un approccio semplicistico al problema della rieducazione.

Il convegno è stato il primo di una lunga serie che si alternerà per tutta la settimana a manifestazioni concertistiche, corsi di cinematografia e mostre. L’iniziativa si concluderà sabato 23 febbraio con un importante dibattito sul tema ” Emigrazione: soluzioni possibili”. I giovani di Laureana ringraziano il Dirigente scolastico Mariarosaria Russo per questa grande occasione di socializzazione e confronto.

{oziogallery 85}