mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOGGI162
mod_vvisit_counterIERI1032
mod_vvisit_counterQUESTA SETTIMANA2052
mod_vvisit_counterSETTIMANA SCORSA1978
mod_vvisit_counterQUESTO MESE7106
mod_vvisit_counterMESE SCORSO11570
mod_vvisit_counterTUTTI282156
Login



Home
Banner

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE "R.PIRIA" ROSARNO

Stage a Malta

E' iniziato lo stage di lingua inglese a Malta per gli studenti dell'Istituto "R.Piria" di Rosarno.

Ampio spazio dedicato all'avvenimento da Gazzetta del Sud.

 

inglese

 

L'Istituto per l'Agricoltura di Rosarno porta il Vino di Medma all'Expo 2015

 

vino articolo2

 

 

Dopo l'olio della legalità intitolato alla memoria del giudice Livatino, L'Istituto per l'Agricoltura di Rosarno realizza un'altra esperienza didattico-formativa :"Il Vino di Medma". Il prodotto verrà presentato all'EXPO2015 a Milano. Un grande successo per l'Istituto cui ha dato ampio risalto La Gazzetta del Sud

vino articolo

Ultimo aggiornamento ( Domenica 12 Ottobre 2014 12:37 )

 

Il liceo "R.Piria" premiato a Città della Scienza

napoli 1

 

"La buona scuola che cresce è qui presente oggi in questa bellissima sala Newton di Città della Scienza".

Con queste parole la Dott.ssa Anna Maria Leuzzi, dirigente dell'ufficio di Programmazione e gestione dei Fondi Strutturali europei e nazionali per lo sviluppo e la coesione sociale, ha salutato le scuole presenti alla premiazione del concorso "Scuole vivaci. Scuole che crescono" che è stato bandito con l'obiettivo di divulgare, attraverso le voci e le testimonianze dei ragazzi e del personale della scuola, le iniziative promosse, sostenute e realizzate nell'ambito dei due Programmi Operativi Nazionali 2007-2013 del settore istruzione, PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 "Competenze per lo sviluppo" e PON-FESR-2007 IT 16 1 PO 004 "Ambienti per l'apprendimento". L'iniziativa ha offerto l'opportunità a tutti coloro che hanno partecipato a questi progetti, di raccontare liberamente le proprie esperienze e i percorsi intrapresi, condividendone emozioni, aspettative, difficoltà e coinvolgimenti e cercando di richiamare l'attenzione sui risultati conseguiti. Il concorso è stato promosso dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) – Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Direzione Generale per gli Affari internazionali dell'Istruzione scolastica – Ufficio IV, Autorità di Gestione dei Programmi Operativi Nazionali, in collaborazione con INDIRE – Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa. Il Liceo Scientifico "R. Piria" di Rosarno è risultato tra i Menzionati alla premiazione finale che si è svolta il 10 ottobre 2014 a Napoli, presso Città della Scienza. Il video "All the world is a stage", realizzato dagli studenti rosarnesi con il coordinamento delle prof.sse Ivana Malara e Vera Violi, ha raccontato l'opera di laboratorio teatrale da sempre attivata dall'Istituto e che ha vissuto con la rappresentazione di "Jesus Christ superstar" momenti di particolare emozione e successi, con anche importanti riconoscimenti al Giffoni Film Festival 2012. Alla premiazione erano presenti, in rappresentanza della scuola, le prof.sse Ivana Malara, coordinatrice del progetto, e Monica Pecora.

 

voci vivaci 2

Ultimo aggiornamento ( Sabato 18 Ottobre 2014 13:31 )

 

Il 10 Ottobre 2014 a Napoli, la premiazione del CONCORSO VOCIVIVACI STORIE DI SCUOLE CHE CRESCONO

Il 10 Ottobre 2014 a Napoli, la premiazione del CONCORSO VOCIVIVACI STORIE DI SCUOLE CHE CRESCONO!

VOCIVIVACI si conclude, proprio là dove era stato lanciato: a Città della Scienza di Napoli, il 10 Ottobre alle ore 11 in Sala Newton, per premiare i vincitori e i menzionati!

Il Concorso VOCIVIVACI – Storie di scuole che crescono con i Fondi Strutturali Europei è stato bandito con l'obiettivo di divulgare, attraverso le voci e le testimonianze dei ragazzi e del personale della scuola, le iniziative promosse, sostenute e realizzate nell'ambito dei due Programmi Operativi Nazionali 2007-2013 del settore istruzione, PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 "Competenze per lo sviluppo" e PON-FESR-2007 IT 16 1 PO 004 "Ambienti per l'apprendimento".

Il Liceo Scientifico "R.Piria" ha partecipato con il video "All the world is a stage", realizzato dagli alunni delle classi quarte e coordinato dalle prof.sse Ivana Malara e Saveria Violi.

Il progetto e è stato ammesso alla finale.

 

Il Liceo "R. Piria" alla Notte dei Ricercatori

 "Sono emozionata per questa serata che ospita la vera scuola, quella che fa ricerca, quella dell'eccellenza" Con queste parole la prof.ssa Angela Misiano, responsabile scientifico del Planetario di Reggio Calabria, ha salutato i convenuti alla Notte dei Ricercatori, venerdì 26 settembre, in occasione della Settimana internazionale della Scienza. Ospiti della manifestazione, studenti che si sono distinti per la qualità dei loro progetti scientifici nello scorso anno scolastico e appartenenti all'Istituto Tecnico Industriale "Panella", all'Istituto d'Istruzione Superiore "A. Righi", entrambi di Reggio Calabria, e all'Istituto d'Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno.

 planetario 1

Tutte scuole che meritano un palcoscenico, come hanno evidenziato i relativi dirigenti scolastici presenti all'evento. In particolare la prof.ssa Mariarosaria Russo, Preside del "Piria" di Rosarno, ha messo in evidenza quanto fosse importante questo riconoscimento per una scuola che costituisce l'unico luogo di aggregazione e formazione culturale nel complesso territorio rosarnese. "E' bellissimo essere qui stasera, a Reggio Calabria, unica scuola della provincia, con un progetto internazionale che ha coinvolto le Università di Reggio e Messina e con il quale abbiamo voluto offrire nuove ipotesi sul grande tema dell'origine della vita sulla terra", ha dichiarato visibilmente emozionata ed orgogliosa dei suoi alunni e docenti che hanno riscosso un grandissimo successo con la presentazione della loro ricerca. Le quattro studentesse accompagnate dalla docente di scienze Arianna Messineo, da un nutrito gruppo di docenti dell'Istituto e da Antonino Brosio direttore del Progetto HORUS III, hanno brillantemente relazionato sulle diverse fasi di studio e preparazione del Progetto HORUS III che, ricordiamo, il 20 luglio scoro ha portato una sonda con un carico biologico a 40091 metri di altitudine per poi essere recuperata qualche ora dopo. Le quattro studentesse che hanno partecipato come ricercatrici all'importante evento sono Alessandra Marafioti, Giada Lombardo, Giulia Sicari e Ilaria Mammì. Lo show scientifico messo in scena dalle ragazze si è aperto con la proiezione di un video dov'è è stato mostrato tutto il percorso fatto durante il progetto, dalla preparazione con tutti i soggetti coinvolti fino al lancio, nonché il recupero e le bellissime immagini riprese dallo Spazio. Dopo la proiezione del video, è stata la volta della Lectio Magistralis delle studentesse che hanno presentato, con l'ausilio di alcune slide, i motivi che le hanno spinte a realizzare questa particolare ricerca e le caratteristiche biologiche e morfologiche del carico spedito nello spazio. La relazione si è conclusa ricordando che, al momento, il prezioso carico si trova nei laboratori dell'Istituto Superiore di Sanità, a Roma, per gli studi conclusivi e che presto conosceremo quegli esiti, che come ricorda la preside Russo, potrebbero servire a scrivere una nuova pagina di storia della scienza. A conclusione della bellissima serata l'Assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria, Dott. E. Lamberti Castronuovo, ha manifestato un profondo apprezzamento per tutti gli studenti presenti che hanno dimostrato come il loro livello di preparazione sia veramente eccezionale, soprattutto se rapportato alla loro età. "Essi sono testimonianza di una Calabria che parla, non per slogan, ma con i fatti" ha dichiarato, dopo aver insignito gli studenti degli Istituti invitati e quindi anche del Liceo "R. Piria" con una targa ricordo che restasse simbolo indelebile del grande risultato ottenuto con questo progetto

.                                                        

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 02 Ottobre 2014 17:27 )

 

Il Liceo Piria premiato al festival Ecocity, Expo Pisa Si è svolta domenica 21 settembre, presso una splendida location dedicata al festival internazionale dell’ambiente e dell’ecologia nella città di Pisa, la sfida finale del concorso Usa e PROgetta 2014

arianna 1

Si è svolta domenica 21 settembre, presso una splendida location dedicata al festival internazionale dell'ambiente e dell'ecologia nella città di Pisa, la sfida finale del concorso Usa e PROgetta 2014 rivolto alle scuole di ogni ordine e grado.

Le classi partecipanti, provenienti da ogni parte d'Italia, hanno inviato video dedicati al tema della sensibilizzazione su tematiche ambientali e comportamenti ecologicamente corretti.

Grande la qualità dei lavori prodotti, ma solo 12 Istituti hanno avuto il privilegio di confrontarsi per una selezione finale, davanti ad una commissione costituita da Dirigenti scolastici e rappresentanti di associazioni ambientaliste.

Gli allievi dell'istituto "R.Piria" di Rosarno, fortemente motivati dalla loro Dirigente, Mariarosaria Russo e coordinati dalla prof.ssa Arianna Messineo, scelti tra i finalisti, hanno potuto illustrare non solo il prodotto realizzato ai fini concorsuali ma anche una splendida presentazione della loro terra, affinchè ne emergessero gli aspetti caratteristici e valutabili per un interesse turistico.

In particolare Claudio Brosio, allievo della classe IV B, ha esposto in modo incisivo e coinvolgente le modalità operative, i tempi, le fonti di ispirazione e soprattutto le motivazioni che hanno animato la realizzazione del video che riporta come titolo un'importante affermazione di consapevolezza civica e culturale. "Oggi lo so" è il messaggio fondamentale che si è voluto esprimere per affermare l'importanza che i giovani sappiano, conoscano e riflettano sulle nuove possibilità di salvaguardia ambientale offerte da un uso più intelligente dei mezzi di trasporto. Primo fra tutti: la bicicletta che si è rivelata strumento utile per l'applicazione dello slogan della Comunità Europea "Ridurre entro il 2020 il gas serra del 20%". I ragazzi hanno anche realizzato splendide coreografie, proprio andando in bicicletta, formulando persino il numero venti con i loro movimenti, ripresi dall'alto con un drone, idea che è stata particolarmente apprezzata dalla Giuria, che infatti ha deciso di premiare con un terzo posto l'entusiasmo dei giovani rosarnesi.

" E' stato meraviglioso lavorare su queste tematiche così attuali e importanti per un futuro eco-sostenibile. Ma soprattutto è stato meraviglioso scoprire nei miei ragazzi una sensibilità versatile e accesa nei confronti di iniziative a carattere ambientale e di tutela e salvaguardia dell'ambiente" ha dichiarato la prof.ssa Arianna Messineo.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dalla Dirigente dell'Istituto Piria di Rosarno, Mariarosaria Russo, orgogliosa dei suoi studenti e dei suoi docenti, sempre disponibili ad accogliere le sue direttive. " Il piria è sempre più vicino all'Europa, sposandone gli ideali e offrendo contributi di opera e pensiero che ormai sono riconosciuti anche in contesti internazionali"

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 43