Prima tappa dei consulenti del Lavoro del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria al Piria di Rosarno“Lavoriamo per la Legalità”per costruire una città senza crimine.

“Lavoriamo per la Legalità”, questo il titolo della manifestazioneche ha avuto luogo in data odierna presso l’Auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore  “ Raffaele Piria” di Rosarno, prima scuola in Calabria che accoglie l’iniziativa proposta dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro del Consiglio Provinciale di Reggio Calabria. Il seminario è, tra l’altro, inserito nell’ambito del progetto “ A ‘Ndrangheta: progettiamo una città senza crimine” fortemente voluto dal Questore Vallone. Il seminario è stato  introdotto dal Dirigente Scolastico Mariarosaria Russo sottolineando l’importanza di educare  e orientare i giovani nel mondo del lavoro, nell’ottica della legalità e delle scelte responsabili e verso un modello di impresa etica. Si sono susseguiti gli interventi del  Presidente dell’Ordine dei Consulenti del lavoro di Reggio Calabria, Dr.ssa Flaviana Tuzzo che ha relazionato sui diritti e i doveri dei lavoratori e sugli strumentisociali e legislativi finalizzati a comprendere e combattere il fenomeno criminoso nelle imprese,  orientando i giovani verso il mondo del lavoro legale.. Il Commissario Capo della Polizia di Stato Andrea Matrella si è soffermato sul progetto “ A ‘ndrangheta” rivolgendosi direttamente agli studenti e  invitandoli a crescere in modo più sano e consapevole, con una sempre più forte presa di coscienza,  poiché la ndrangheta investe non soltanto nel nostro territorio, ma anche all’estero svolgendo, oramai, attività di mediazione e di accumulo di capitali e arricchendosi anche grazie alla zona grigia di chi fa scelte di comodo, l’attuale mercato del lavoro incentiva l’emigrazione, ma occorre una presa di coscienza della società civile oltre che dello Stato. Incisivo è stato l’intervento del Capitano Lombardo della Comando dei Carabinieri  di Gioia Tauro che ha puntualizzato la critica situazione del caporalato in Calabria e ha focalizzato l’attenzione sul coraggio che ognuno di noi dovrebbe avere nel denunciare qualsiasi atto intimidatorio che spesso, in questo territorio, si verifica ai danni delle imprese.

Il testimone di giustizia Antonino Bartuccio, ex Sindaco di Rizziconi, che ha denunciato azioni illecite compiute dalla criminalità organizzata, portando la sua testimonianza diretta, ha dialogato con gli studenti, che nei giorni precedenti l’incontro hanno letto e argomentato in chiave critica il testo Sui sedili posteriori La nuova libertà”.

A conclusione dei lavori, la Preside Russo ringraziando tutti i presenti ed in particolar modo le forze dell’ordine e la magistratura per l’egregio lavoro espletato sul territorio, ha  ribadito la necessità di amplificare l’esempio ed il coraggio della famiglia  Bartuccio che rappresenta la Calabria migliore di cui andare orgogliosi.

 

Sit-In al Piria di Rosarno a sostegno del Procuratore Gratteri


Sit-
in all’Istituto “Piria a sostegno del Procuratore Gratteri. Studenti,docenti, personale Ata, genitori con in testa la preside Mariarosaria Russo,aderendo all’invito dell’associazione Kreonte” presieduta dall’avv. Francesco Tripaldi, hanno voluto esprimere sostegno all’operato del Procuratore della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri per aver avuto il coraggio di scardinare un sistema di connivenze e complicità tra ‘ndrangheta, politica, massomafie, poteri forti e deviati, apparati apparentemente sani dello Stato.

La preside ha dichiarato: “Senza entrare nel merito delle inchieste relativamente alle quali non abbiamo competenze, e fermo restando il garantismo e la presunzione di innocenza, l’Istituto in tutte le sue componenti ha voluto manifestare vicinanza al Procuratore Nicola Gratteri, che sin dall’inizio della sua carriera si è sempre adoperato, con tenacia e professionalità degne d’elogio, per liberare la Calabria dalla piovra della criminalità organizzata e dagli intrecci perversi del malaffare. Un’umile, ma sentita, testimonianza d’affetto questa che giunge da un territorio afflitto dalla prepotenza criminale, per un Uomo che con il suo egregio lavoro rappresenta un fulgido esempio di rettitudine e statura morale, che sta orientando le giovani generazioni e la Calabria degli onesti a lottare per costruire insieme un cambiamento possibile indirizzato a dare centralità ai valori e ad un nuovo umanesimo. E tutto ciò – ha concluso la preside Russo – nella consapevolezza che la sola forza repressiva non basta, ma è necessaria, anche con il contributo fattivo dell’istituzione scolastica, una radicale rivoluzione culturale, al fine di pervenire ad una “palingenesi delle coscienze e ad un rinnovamento sociale e civile, non più procrastinabili”.

open day 2020

Un enorme  successo di pubblico e visitatori ha caratterizzato l’Open day dell’IIS “R.Piria” di Rosarno,diretto dalla preside  Mariarosaria Russo,che ha aperto infatti le sue porte ad un flusso continuo e costante di genitori e adolescenti, provenienti soprattutto dalla piana di Gioia Tauro, curiosi di verificare personalmente i locali e l’offerta formativa che da anni ormai rendono questa scuola un polo di eccellenza.

Aule ampie e luminose, ciascuna dotata di attrezzatura Lim, laboratori multimediali, linguistici, di chimica .matematica e

Fisic,musicale  e teatrale,odontotecnico . La scuola dispone di un Auditorium recentemente ristrutturato con una capienza di oltre 500 posti, attrezzature sportive di ultima generazione idonee per le attività di basket, pallavolo e calcetto, grazie alla presenza di campi multifunzionali e di palestre olimpioniche di cui una dotata dell’arrampicata,

Ricca ed articolata inoltre l’offerta dei corsi di studio che prevede, per li Liceo, l’opzione Liceo scientifico tradizionale, Liceo scientifico ad indirizzo sportivo,liceo delle scienze applicate,liceo linguistico(inglese,spagnolo,cinese) e il polo musicale e coreutico,diretto dal m. Maurizio Managò Grandi novità anche per la sede I.P.S.A.S.R che offre altre specializzazioni professionali nei settori “Valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli” e “Gestione risorse forestali e montane”;inoltre l’offerta formativa si arricchisce della  possibilità di acquisire specifico titolo professionale nel settore socio‐sanitario,nell’articolazione “Arti ausiliari delle professioni sanitarie con gli indirizzi Odontotecnico e Ottico infine, anche la sede ITC arricchisce per il prossimo anno scolastico le sue opzioni formative con due nuovi indirizzi “Biotecnologie” , “Moda e abbigliamento” oltre al potenziamento di quelli già esistenti riguardanti l’ambito di Amministrazione, Finanza e Marketing, con il corso in “Relazioni

internazionali per il marketing”.

I genitori e gli studenti  presenti alla manifestazione hanno dunque potuto constatare realmente le opportunità di studio offerte dall’Istituto, ma anche la capacità operativa, la creatività e la competenza di tutti gli studenti frequentanti, che hanno saputo accogliere il pubblico raccontando loro le proprie esperienze didattiche e culturali, dimostrando come l’apprendimento sia diventato per loro effettiva acquisizione di abilità pratiche e comportamentali. Essi hanno infatti relazionato sui 17 Progetti  internazionali Erasmus+ che hanno consentito a centinaia di studenti e docenti la mobilità internazionale gratuita ,hanno illustrato i protocolli con le Università,i Seminari di studio,i Percorsi di legalità,i percorsi di alternanza scuola lavoro, i progetti Pon e Por;Inoltre gli ospiti hanno partecipato ad una serie di laboratori didattici:Filosofia,Chimica,Giornalismo,Estemporanea di pittura,utilizzo della radio web tv di cui dispone l’Istituto attraverso la quale è stata trasmessa la diretta streaming dell’evento “Guido piano”svoltosi al Cilea di Reggio Calabria.

Un successo meritato,dunque, per l’open day del Piria di Rosarno già pronto a vivere anche con i suoi nuovi studenti, una nuova esaltante esperienza di crescita ed arricchimento.